Tradimento pubblico? Sì al risarcimento dei danni da infedeltà coniugale

TRADIMENTO PUBBLICO? SI AL RISARCIMENTO DEI DANNI DA INFEDELTA’ CONIUGALE

INFO LINE INDAGINI INFEDELTA’ CONIUGALE: 340 5769116

Tradimento pubblico: attenzione si può essere condannati a risarcire il coniuge tradito! Scopriamo la legge e la giurisprudenza in materia di tradimento pubblico.

Il coniuge adultero, quello che tradisce l’altro per intenderci, viola il coniugale dovere di fedeltà, rischiando pesantemente, in caso di separazione, che gli venga addebitata la causa di separazione coniugale stessa, il tanto temuto “addebito“. Nei casi in cui l’infedeltà sia anche la causa della separazione, il giudice può stabilire un assegno di mantenimento a favore del coniuge tradito ed a carico del coniuge infedele, il quale perde altresì i diritti successori sull’ex, non potendo più diventare suo erede.

Con la sentenza della Cassazione Civile I Sezione n. 18853 del 15/09/2011, si stabilisce che chi ha intrattenuto una relazione extraconiugale provocando difficoltà al coniuge, di salute, di privacy, o anche solo di reputazione, deve risarcigli i danni, indipendentemente dal tipo di separazione, consensuale o giudiziale.

tradimento pubblicoAdulterio plateale e danni derivanti da tradimento vanno però dimostrati. Non è una scappatella ad essere considera reato, ma una relazione extraconiugale vera e propria, plateale ed ostentata, in danno al proprio coniuge.

Va quindi dimostrato che di adulterio si tratta e che il tradimento ha denigrato la reputazione, con ripercussioni sulla salute, del coniuge tradito. Per la raccolta delle prove, è possibile avvalersi dell’esperienza e della professionalità degli investigatori privati di EUROPOL, agenzia investigativa da oltre vent’anni.

Pertanto, nel caso in cui il tradimento si sia consumato in modo plateale, tanto da ledere il decoro e la pubblica stima del coniuge tradito, oltre all’addebito, all’assegno di mantenimento, alla perdita dei diritti successori, il traditore potrebbe essere altresì raggiunto da una richiesta di risarcimento dei danni: i danni da tradimento plateale.
Il coniuge tradito, per ottenere il risarcimento, deve indicare sin da subito, nel ricorso introduttivo del giudizio di separazione, il pregiudizio sofferto, all’immagine e, conseguentemente, alla salute.

TRADIMENTO PUBBLICO RISARCIMENTO DANNI

L’adulterio, il tradimento, le pene d’amore, sono da sempre fonte di malessere tanto che talvolta possono procurare disturbi psichici nel tradito, ma se la relazione extraconiugale o anche solo la scappatella sono state consumate addirittura sotto gli occhi tutti, platealmente, persino la Cassazione interviene per riconoscere i danni alla salute e alla reputazione derivanti dall’adulterio.

Anche meramente indurre il coniuge e terze persone a sospettare il tradimento, la consapevolezza e la volontà di commettere un atto lesivo dell’altrui onore e dignità, il pregiudizio alla dignità personale dell’altro coniuge, considerata la di lui sensibilità e l’ambiente in cui vive, possono giustificare l’addebito della separazione per infedeltà apparente.

Non è invece necessariamente causa di addebito il tradimento, presunto o meno, avvenuto quando già la coppia era in crisi e la convivenza intollerabile a causa della scoperta di una cattiva gestione del patrimonio familiare da parte del coniuge infedele. Il tutto dovrà poi esserre vagliato da uno Studio di un avvocato divorzista.

Agenzia Investigativa di Ferrara EUROPOL operativa in tutta Italia agli stessi costi, fornisce consulenza investigativa puntuali indagini in ambito di infedeltà coniugale: richiedi subito un preventivo chiamando lo 0532 20 68 36 o il 340 57 69 116,

Se preferisci, scrivici, compila il modulo contatti cliccando qui

© Riproduzione riservata
NOTE OBBLIGATORIE per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in www.europolinvestigazioni.com
È consentito il solo link dal proprio sito alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo di interesse.
È vietato che l’intero articolo sia copiato in altro sito; anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e l’inserimento di un link diretto alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo.
Per la citazione in Libri, Riviste, Tesi di laurea, e ogni diversa pubblicazione, online o cartacea, di articoli (o estratti di articoli) pubblicati in www.europolinvestigazioni.com è obbligatoria l’indicazione della fonte, nel modo che segue:
Autore. Europol Investigazioni SRL – Titolo –Tradimento pubblico? Sì al risarcimento dei danni da infedeltà coniugale-, in www.europolinvestigazioni.com

Europol investigazioni aziendali

Info line. clicca e chiama!

Insurance Quote

[contact-form-7 404 "Not Found"]