Controllo dipendenti con investigatore privato - Europol Investigazioni

Controllo dipendenti con investigatore privato

CONTROLLO DIPENDENTI CON INVESTIGATORE PRIVATO

INFO LINE CONTROLLO DIPENDENTI:+393405769116

Controllo dipendenti con investigatore privato: è graniticamente affermato che il datore di lavoro si possa avvalere di un’agenzia investigativa per accertare e quindi provare in giudizio il comportamento illecito, anche penalmente, del dipendente durante l’espletamento della propria mansione lavorativa.

Articolo a cura di Europol Investigazioni, società specializzata in business informations

E’ consentito all’Azienda datrice di lavoro fare ricorso ad investigatori privati autorizzati per tutelare il patrimonio aziendale e scovare ogni dipendente infedele e poi procedere con il licenziamento per giusta causa.

CONTROLLO DIPENDENTI CON INVESTIGATORE PRIVATO: LA CASSAZIONE

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con sentenza del 23 giugno 2011, n. 13789, ha ritenuto legittimo il licenziamento del dipendente infedele dopo che il datore di lavoro si era rivolto ad una agenzia investigativa per provare il comportamento penalmente illecito dello stesso e consistente nell’inosservanza delle procedure di cassa e nella mancata emissione dello scontrino.

La Corte ha richiamato il costante orientamento della giurisprudenza di legittimità secondo il quale “le disposizioni dell’articolo 2 dello statuto dei lavoratori (L. 300/70), nel limitare la sfera di intervento delle persone preposte dal datore di lavoro a tutela del patrimonio aziendale, non precludono a quest’ultimo di ricorrere ad agenzie investigative, regolarmente autorizzate, purché la loro attività investigativa non sconfini nella vigilanza dell’attività lavorativa vera e propria, riservata dall’articolo 3 dello statuto direttamente al datore di lavoro e ai suoi collaboratori, restando giustificato l’intervento in questione non solo per l’avvenuta perpetrazione di illeciti e l’esigenza di verificarne il contenuto, ma anche in ragione del solo sospetto o della mera ipotesi che illeciti siano in corso di esecuzione (cfr. Cass. n. 3590 del 14 febbraio 2011; Cass. n. 18821 del 9 luglio 2008; Cass. n. 9167 del 7 giugno 2003 ed altre conformi)“.

In altri termini, quindi, il controllo dell’agenzia investigativa è lecito, in ambito lavorativo, quando:

1) non riguarda la normale attività lavorativa;

2) è finalizzato esclusivamente ad accertare se le prestazioni del dipendente configurano violazioni di obblighi extracontrattuali penalmente rilevanti.

L’Agenzia Investigativa EUROPOL fornisce consulenza investigativa ed anche consulenza legale tramite Studi di Avvocati fiduciari convenzionati, richiedi subito un preventivo chiamando lo +390532206836, la preanalisi per la convenienza o meno ad effettuare un’investigazione aziendale è gratuita.

Europol Investigazioni lavora sull’intero territorio nazionale ed estero, senza nessuna limitazione geografica, ed allo stesso costo in tutta Italia.

 

europol investigazioni esperienza

© Riproduzione riservata
NOTE OBBLIGATORIE per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in www.europolinvestigazioni.com
È consentito il solo link dal proprio sito alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo di interesse.
È vietato che l’intero articolo sia copiato in altro sito; anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e l’inserimento di un link diretto alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo.
Per la citazione in Libri, Riviste, Tesi di laurea, e ogni diversa pubblicazione, online o cartacea, di articoli (o estratti di articoli) pubblicati in www.europolinvestigazioni.com è obbligatoria l’indicazione della fonte, nel modo che segue:
Autore. Europol Investigazioni SRL – Titolo -Controllo dipendenti con investigatore privato-, in www.europolinvestigazioni.com

Call Now ButtonInfo line. clicca e chiama!

Insurance Quote

[contact-form-7 404 "Non trovato"]