Legge 104 investigazioni legali

LEGGE 104 INVESTIGAZIONI LEGALI

LEGGE 104 INVESTIGAZIONI LEGALI INFO LINE: +393405769116

Legge 104 investigazioni legali: lecito l’utilizzi dell’Investigatore se il dipendente è sospetto di abuso. Una recente sentenza della Corte di Cassazione sezione Lavoro conferma il principio della liceità dell’utilizzo dell’Investigatore Privato per controllare i dipendenti che utilizzano la legge 104. Le sempre crescenti richieste di beneficiare dei 3 giorni mensili concessi dalla legge ha innalzato il livello di guardia delle imprese. Crescono infatti le richieste ma anche gli abusi, inteso come dipendenti che richiedono il permesso per dedicarsi non all’assistenza del disabile, ma ad altre attività. Un fenomeno sentito sia nel pubblico che nel privato, che provoca evidenti disagi agli imprenditori, e a quei dipendenti seri che invece utilizzano realmente e legalmente i permessi 104.

Articolo a cura di Europol Investigazioni, società specializzata in business informations

Legge 104 investigazioni legali: cosa ribadisce la Suprema Corte

Riportiamo la massima della sentenza della Cassazione civile, sez. lav., 12/05/2016, n. 9749:

Per operare lecitamente, le agenzie investigative non devono sconfinare nella vigilanza dell’attività lavorativa vera e propria, riservata dall’art. 3 dello Statuto dei Lavoratori direttamente al datore di lavoro e ai suoi collaboratori, restando giustificato l’intervento in questione non solo per l’avvenuta perpetrazione di illeciti e l’esigenza di verificarne il contenuto, ma anche in ragione del solo sospetto o della mera ipotesi che illeciti siano in corso di esecuzione. Né a ciò ostano sia il principio di buona fede sia il divieto di cui all’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori, ben potendo il datore di lavoro decidere autonomamente come e quando compiere il controllo, anche occulto, ed essendo il prestatore d’opera tenuto ad operare diligentemente per tutto il corso del rapporto di lavoro.”

Legge 104 investigazioni legali: come comportarsi?

La Suprema Corte ribadisce due concetti ormai consolidati nella Giurisprudenza Italiani. Da un parte la non liceiltà di un controllo del lavoratore in termini di vigilanza vera e propria dell’attività lavorativa; dall’altra la possibilità di intervenire per mezzo di un investigatore privato “anche in ragione del solo sospetto o della mera ipotesi che illeciti siano in corso di esecuzione“. Segnali possono essere la concomitanza delle date richieste con festività, ponti o particolari periodi. Nel caso di lavoro su turni, richieste che tendono ad “attaccarsi” ai periodi di riposo, proprio per beneficiare di un’estensione dei periodi di riposo normalmente concessi.

Legge 104 investigazioni legali: cosa fa Europol per le imprese

Europol investigazioni, Agenzia investigativa di Ferrara, ma operativa su tutto il territorio nazionale, opera da anni a tutela delle imprese e degli imprenditori, avendo approntato uno specifico settore operativo dedicato alla sorveglianza ed alla scoperta degli abusi che i dipendenti possono fare utilizzando impropriamente la legge 104.

In tale ambito Europol investigazioni potrà scoprire e segnalare all’imprenditore i comportamenti abusivi del dipendente, giungendo così anche al licenziamento per giusta causa, previa consegna di una idonea relazione investigativa.

LEGGE 104 INVESTIGAZIONI LEGALI INFO LINE: +393405769116

Europol Investigazioni lavora sull’intero territorio nazionale ed estero, senza nessuna limitazione geografica, ed allo stesso costo in tutta Italia.

Per approfondire questo argomento naviga nel canale YouTube di Europol Investigazioni

 

europol investigazioni esperienza

© Riproduzione riservata
NOTE OBBLIGATORIE per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in www.europolinvestigazioni.com
È consentito il solo link dal proprio sito alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo di interesse.
È vietato che l’intero articolo sia copiato in altro sito; anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e l’inserimento di un link diretto alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo.
Per la citazione in Libri, Riviste, Tesi di laurea, e ogni diversa pubblicazione, online o cartacea, di articoli (o estratti di articoli) pubblicati in www.europolinvestigazioni.com è obbligatoria l’indicazione della fonte, nel modo che segue:
Autore. Europol Investigazioni SRL – Titolo –Legge 104 investigazioni legali-, in www.europolinvestigazioni.com

La presente Scheda ha scopi esclusivamente informativi, non impegna in alcun modo né la redazione online né Europol S. r. L.. Non prendere mai decisioni fiscali o giuridiche senza prima avere consultato un avvocato od un commercialista esperto nella materia.

Articolo aggiornato al 23 Novembre 2021

Add Comment

Insurance Quote

[contact-form-7 404 "Non trovato"]