Decreto Legge 59/2016: recupero crediti

DECRETO LEGGE 59/2016

INFO PER RECUPERO CREDITI: +393405769116

Il Governo, con il decreto legge 59/2016, ha varato nei giorni scorsi il tanto discusso Decreto Legge  per accorciare i tempi di recupero crediti delle banche, al fine di permettere agli istituti azioni piu efficaci in termini di recupero delle somme concesse a titolo di mutuo e/o finanziamento. La crisi economica unita al crollo del mercato immobiliare ha infatti reso difficile il recupero dei crediti in sofferenza presenti in grande quantità nelle banche italiane, crediti fra l’altro eccessivamente svalutati, ragione per la quale il Governo sta correndo a ripari al fine di evitare ulteriori necessità di ricapitalizzazione delle banche italiane.

Articolo a cura di Europol Investigazioni, società specializzata in business informations

5 i punti individuati nel decreto:

  1. Riduzione del tempo concesso al debitore per l’opposizione agli atti di esecuzione forzata proposti dalla banca (attualmente termine fissato in 20gg), per quanto concerne l’opposizione per irregolarità formali); termine perlatro già abbastanza breve, ma che il Legislatore intende accorciare ulteriormente per sveltire la procedura;
  2. Decreto Ingiuntivo già provvisoriamente esecutivo: alla banca basterà notificare al debitore il decreto ingiuntivo e potrà immediatamente procedere all’esecuzione sui beni del debitore, anche se questo ha fatto opposizione al Tribunale competente;
  3. In sede di vendita giudiziaria del bene sarò possibile per la banca partecipare all’asta e poi cedere il bene, se acquistato, ad una società terza controllata dalla stessa banca al fine di commercializzare il bene sul mercato. Via libera quindi alle famose e discusse società “veicolo” volte ad acquisire i beni immobili delle banche al fine di commercializzarli sul libero mercato nei tempi e nei modi che possano essere piu vantaggiosi, aumentandone il valore e la circolazione immobiliare;
  4. E’ previsto un nuovo Registro completamente digitale delle procedure esecutive (ossia dei pignoramenti immobiliari) e concorsuali (ossia dei fallimenti, di concordato preventivo, di liquidazione coatta amministrativa, di omologazione degli accordi di ristrutturazione dei debiti e di amministrazione straordinaria). Ogni procedura intentata dalle banche sarà quindi evidenziata in questo registro, al fine di fornire maggiori informazioni pre-affidamento e di valutazione di clienti e fornitori;
  5. Cambia anche la legge fallimentare, con una serie di adempimenti volti a ridurre i tempi delle procedure: sarà possibile ad esempio lo svolgimento digitale delle udienze e dell’assemblea del creditore;

Europol SRL vanta un’esperienza ventennale nelle informazioni per recupero crediti, fornendo strumenti e consulenza per il reucpero del credito all’avanguardia con le nuove normative e procedure, ed anche in collaborazione con Studi Legali, al fine di garantire i diritti delle aziende e dei privati di recuperare somme di danaro legittimamente vantate.

INFO PER RECUPERO CREDITI: +393405769116

Per approfondire questo argomento naviga nel canale YouTube di Europol Investigazioni

© Riproduzione riservata
NOTE OBBLIGATORIE per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in www.europolinvestigazioni.com
È consentito il solo link dal proprio sito alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo di interesse.
È vietato che l’intero articolo sia copiato in altro sito; anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e l’inserimento di un link diretto alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo.
Per la citazione in Libri, Riviste, Tesi di laurea, e ogni diversa pubblicazione, online o cartacea, di articoli (o estratti di articoli) pubblicati in www.europolinvestigazioni.com è obbligatoria l’indicazione della fonte, nel modo che segue:
Autore. Europol Investigazioni SRL – Titolo –Decreto Legge 59/2016: recupero crediti-, in www.europolinvestigazioni.com

La presente Scheda ha scopi esclusivamente informativi, non impegna in alcun modo né la redazione online né Europol S. r. L.. Non prendere mai decisioni fiscali o giuridiche senza prima avere consultato un avvocato od un commercialista esperto nella materia.

Articolo aggiornato al 14 Agosto 2021

Dettagli sui cookie

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

Tecnici Marketing Statistiche Preferenze Altro

Consenso fornito in data: id:

Insurance Quote

[contact-form-7 404 "Non trovato"]