Abuso legge 104 licenziamento

ABUSO LEGGE 104 LICENZIAMENTO

In permesso con la Legge 104, ristrutturava casa propria: operaio metalmeccanico condannato.

Pronto intervento anti abusi legge 104: 340 5769 116 COME DENUNCIARE ABUSO LEGGE 104

Avrebbe dovuto avvalersi dei permessi concessi dalla Legge 104/92 per assistere l’anziano padre, ma il datore di lavoro, insospettito, si rivolge agli investigatori privati, dell’Agenzia Investigativa EUROPOL, che lo pedinano e lo fotografano negli orari di permesso, scoprendolo a ristrutturare casa: abuso legge 104 licenziamento.

Il Tribunale ha così condannato ad un anno di reclusione e al risarcimento dei danni all’Inps e alla datore di lavoro, M.C., un operaio di Bologna, dipendente infedele, licenziato nel 2011. Il risarcimento dei danni sarà poi chiesto nell’apposita sede civile da Studi legali specializzati.

L’uomo, un operaio metalmeccanico di Bologna, è accusato di truffa ai danni dello Stato. A giugno del 2011 chiese ed ottenne la possibilità di assentarsi dal posto di lavoro in permesso ex lege 104 del 1992 per assistere l’anziano padre, ma pedinato e fotografato dagli investigatori privati di EUROPOL investigazioni, venne sorpreso a ristrutturare casa proprio mentre si avvaleva dei permessi assistenziali.

Il datore di lavoro, che per i falsi permessi della legge 104 ha già licenziato e denunciato altri dipendenti infedeli, anche in quell’occasione incaricò gli investigatori privati dell’Agenzia Investigativa EUROPOL di seguire l’operaio e verificare che utilizzasse i permessi realmente per assistere il padre.
Qualche giorno di appostamenti e di pedinamenti sono stati sufficienti per dimostrare che, in realtà, l’operaio, in permesso ex lege 104, tutto faceva tranne che l’assistenza al padre, tanto che addirittura ristrutturava la propria abitazione.

ABUSO LEGGE 104 LICENZIAMENTO

E ancora una volta la Cassazione condanna l’uso strumentale e fraudolento dei permessi ex lege 104 del 92.

Chi si assenta dal posto di lavoro in permesso assistenziale, quindi per assistere un familiare portatore di grave handicap, non può andarsene alle terme, in vacanza, a tagliare la legna, a ristrutturare casa, a giocare a calcetto, ad allenarsi per la maratona… Per questo la Cassazione ha confermato che è legittimo il controllo occulto da parte del datore di lavoro che decide di assumere un detective privato e far pedinare il dipendente infedele per raccogliere le prove del comportamento illecito e procedere con il licenziamento. Le prove ottenute dagli investigatori privati sono molto importanti ai fini del licenziamento del dipendente che abusa dei permessi della legge 104.

L’Agenzia Investigativa EUROPOL fornisce un preciso e puntuale sistema di indagini anti abuso legge 104, richiedi subito un preventivo chiamando lo 0532 2068 36 o il 340 576 91 16 o compila il modulo contatti per effettuare un’indagine sul dipendente in permesso ai sensi della legge 104/92 cliccando qui, la preanalisi per la convenienza o meno ad effettuare un’investigazione anti assenteismo è gratuita.

© Riproduzione riservata
NOTE OBBLIGATORIE per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in www.europolinvestigazioni.com
È consentito il solo link dal proprio sito alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo di interesse.
È vietato che l’intero articolo sia copiato in altro sito; anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e l’inserimento di un link diretto alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo.
Per la citazione in Libri, Riviste, Tesi di laurea, e ogni diversa pubblicazione, online o cartacea, di articoli (o estratti di articoli) pubblicati in www.europolinvestigazioni.com è obbligatoria l’indicazione della fonte, nel modo che segue:
Autore. Europol Investigazioni SRL – Titolo -Abuso legge 104 licenziamento-, in www.europolinvestigazioni.com

Europol investigazioni aziendali

Insurance Quote

[contact-form-7 404 "Not Found"]