Rintraccio Conto estero del debitore

RINTRACCIO CONTO ESTERO DEL DEBITORE

INFO RINTRACCIO CONTO ESTERO

340 576 91 16

Rintraccio conto estero del debitore. Come rintracciare un conto corrente bancario di un debitore all’estero: il rintraccio del conto corrente del debitore all’estero è una prassi possibile solo al raggiungimento di determinate condizioni ed in specifiche giurisidizioni. Al pari di quanto accade per il rintraccio del conto corrente del debitore in Italia , il rintraccio conto estero del debitore, per pignoramento conto corrente estero, può essere effettuato regolarmente anche all’estero. Quando però sono presenti più giurisdizioni è evidente che il tutto debba essere analizzato caso per caso. Non esiste infatti una regola generale. La nostra sezione specializzata di recuperi crediti esteri, è a vostra disposizione per fornirvi ogni informazione in proposito.

Rintraccio conto corrente all’estero: il titolare del conto

Nel rintraccio dei conti correnti del debitore all’estero di primaria importanza è l’individuazione del titolare. Questo infatti può essere una persona giuridica od una persona fisica.

Ma come sapere se esiste un conto corrente di un debitore all’estero?

Nel caso di persona giuridica, ad esempio di società commerciale radicata in un paese estero, spesso il rintraccio del conto corrente è possibile con un REPORT DI AFFIDABILITA’ Estero. Questi report, disponibili per le principali giurisidizioni nel mondo, riportano una situazione patrimoniale e di affidabilità, rating, del soggetto. Possono essere utilizzati anche per raccogliere informazioni prodromiche al recupero. Contengono infatti, a seconda della giurisdizione, informazioni in merito alle banche con le quali il debitore intrattiene rapporti. Spesso sono disponibili anche informazioni su altri assets detenuti. Sulla persona fisica la situazione è differente: molto è in dipendenza della tipologia di soggetto, in primis se residente o cittadino di quello Stato oppure no. Importanti anche gli interessi economici del soggetto in quello Stato, in termini di cariche, partecipazioni, elementi che possono essere desunti in molte giurisdizioni, quasi tutte quelle europee

Rintraccio conto corrente all’estero: la residenza e/o cittadinanza del titolare

Nei casi di rintracci di conto corrente debitore all’estero molte sono le casistiche possibili. Il titolare infatti, oltre essere persona fisica o giuridica, potrebbe essere cittadino italiano residente in Italia, oppure residente in quello Stato, o ancora essere cittadino e residente in quello Stato, e così via. Rimane evidente che ogni situazione debba essere analizzata nello specifico, alla ricerca di una soluzione al caso. Stesso dicasi per le società di capitali, queste infatti potrebbero essere società Italiane, oppure estere, magari con stabili organizzazioni all’estero. Le situazioni che si possono generare sono molteplici, per quasi tutte esiste una soluzione, evidentemente personalizzata e specifica. Europol investigazioni, in ogni caso, è in grado di effettuare indagini bancarie per recupero crediti anche nelle principali giurisdizioni estere.

Rintraccio conto corrente all’estero: il vincolo della giurisdizione

Nonostante la normativa Europea stia facendo passi in avanti nell’armonizzazione delle procedure di recupero crediti intracomunitarie, non esiste la possibilità di ricerca indiscriminata dei conti correnti del debitore al livello Europeo. Molto però si può fare se si conoscono le regolamentazioni domestiche degli Stati. Basti pensare che in molti Paesi del nord Europa la procedura di recupero giudiziale, decreto ingiuntivo e precetto, è stata semplificata ed è alquanto economica. Senza contare che la ricerca dei beni aggredibili viene svolta contestualmente dagli Ufficiali Giudiziari locali, a volte liberi professionisti autorizzati, i quali hanno il diritto di richiedere al debitore stesso la lista dei suoi beni, o ancora interrogare i pubblici uffici alla ricerca di beni da pignorare. Queste procedure, spesso consigliate perchè rapide e poco onerose, possono essere intraprese anche a seguito di sentenza ottenuta in Italia, sfruttando i regolamenti Europei in materia di esecuzione delle sentenze in uno stato membro a fronte di riconoscimento della decisione presa da un Giudice di altro Stato membro.

Europol investigazioni, nell’ambito del rintraccio conto corrente estero, e del rintraccio persone estero ha affinato una procedura che, grazie anche ai suoi contatti con professionisti locali in molte giurisdizioni europee ed extraeuropee, è in grado, in molti casi, di portare al rintraccio ed alla scoperta di conti correnti esteri da sottoporre a pignoramento da parte del creditore.

Per maggiori informazioni su come effettuare il rintraccio conto estero del debitore e su come rintracciare un debitore estero, contattaci per avere informazioni sui conti esteri, oppure chiama lo  0532 20 68 36

Europol investigazioni aziendali

NOTA LEGALE
Il rintraccio dei conti correnti dei debitori viene erogato soltanto in questi specifici casi e con le seguenti modalità ed avvisi:
il richiedente deve dimostrare la sua qualifica di creditore con un titolo adeguato fra i quali, sentenza esecutiva, decreto ingiuntivo, precetto, cambiale protestata, assegno protestato, dichiarazione di debito, atto di citazione notificato, riconoscimento di debito, od altro titolo da cui desumere la qualifica di creditore del richiedente.
Le indagini vengono espletate tramite ricerche ed accertamenti che escludono esplicitamente accesso a banche dati detenute dalla Pubblica Amministrazione o da altri enti o soggetti che hanno il potere di escludere l’accesso a terzi.

EUROPOL SRL effettua le indagini con i poteri e nei limiti di quanto previsto da: R.D. 18 giugno 1931, n. 773 – Decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 – Decreto Ministero dell’Interno 1 Dicembre 2010 n. 269 – Autorizzazione Garante Privacy n. 6/2016, regolamento Ue 2016/679, Autorizzazione al trattamento dei dati sensibili da parte degli investigatori privati – e loro successive integrazioni e modifiche, a cui si fa esplicito riferimento.

La menzione di capienza o di saldo è indicativa e presuntiva, variabile, e può servire come spunto per valutare l’opportunità di procedere al pignoramento.
L’utilizzo del risultato dell’indagine è consentito solo per l’esercizio del diritto del creditore di recuperare le somme di sua spettanza ed EUROPOL SRL, dopo la consegna all’avente diritto, cesserà immediatamente il trattamento dei dati del debitore, che non verranno conservati in nessun modo ma completamente distrutti.
Ogni utilizzo improprio dei dati forniti ricadrà quindi sull’utilizzatore finale delle indagini consegnate con esonero di EUROPOL SRL da qualsiasi responsabilità in merito.

© Riproduzione riservata
NOTE OBBLIGATORIE per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in www.europolinvestigazioni.com
È consentito il solo link dal proprio sito alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo di interesse.
È vietato che l’intero articolo sia copiato in altro sito; anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e l’inserimento di un link diretto alla pagina di www.europolinvestigazioni.com che contiene l’articolo.
Per la citazione in Libri, Riviste, Tesi di laurea, e ogni diversa pubblicazione, online o cartacea, di articoli (o estratti di articoli) pubblicati in www.europolinvestigazioni.com è obbligatoria l’indicazione della fonte, nel modo che segue:
Autore. Europol Investigazioni SRL – Titolo –Rintraccio Conto estero del debitore-, in www.europolinvestigazioni.com

 

Info line. clicca e chiama!

Insurance Quote

[contact-form-7 404 "Not Found"]